Bocconi & Open Source

Notizie, mercatino e varie

Bocconi & Open Source

Messaggioda glsarto » sab 24 feb 2007, 21:45

Ciao a tutti,

mia figlia (CLELI, 2. anno) si rifiuta di usare Ubuntu perché dice che il software della Bocconi gira solo su Windows...

Possibile ?!

-Gian
glsarto
 
Messaggi: 7
Iscritto il: gio 29 set 2005, 12:34
Località: Milano, Italy

Messaggioda se » dom 25 feb 2007, 13:45

l'unico problema (problema che hanno anche gli utenti apple osx) sembra quello legato all'utilizzo del PUNTOBLU, che richiede activex. su un altro ordine di importanza ci possono essere eventuali problemi di compatibilità con software matematici e/o econometrici (es. SAS/SPSS) che però al CLELI non sono usati. la soluzione che consigliamo è impostare un sistema dualboot se è l'unico computer in possesso, e quindi si può prevedere la necessità di compiere operazioni al PUNTOBLU senza disporre di un sistema alternativo... chiaramente fino a quando l'università non prenderà in considerazione le esigenze degli utenti non-windows che sono presenti in numero sempre maggiore in ateneo, e deciderà quindi di rinnovare il frontend per il PUNTOBLU utilizzando altri linguaggi (es. java, da poco libero), rendendolo firefox friendly e platform independent. :wink:
se
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: gio 26 feb 2004, 14:53
Località: somewhere over the rainbow

Messaggioda glsarto » dom 25 feb 2007, 20:43

se si vuole abbandonare Windows, un sistema dual-boot non risolve il problema, ed è un complicazione che l'utilizzatore medio non gradisce e non comprende, purtroppo.
Strano che la Bocconi non comprenda l'importanza del software open source...
glsarto
 
Messaggi: 7
Iscritto il: gio 29 set 2005, 12:34
Località: Milano, Italy

parallel desktop

Messaggioda papageno1951 » mer 28 feb 2007, 13:42

per macosX esiste Parallel Desktop, un SW con cui puoi utilizzare contemporaneamente con un semplice roll-over macosX, windows e linux, dovrebbe esserci anche una versione per windows, oppure su Linux varie soluzioni di emulazione (Qemu, Wine ...)
angelo
Avatar utente
papageno1951
 
Messaggi: 57
Iscritto il: dom 29 ott 2006, 21:19

Messaggioda glsarto » mer 28 feb 2007, 15:15

la versione 7 di Ubuntu avrà alcune funzioni di virtualizzazione del desktop, ma evidentemente anche per usare Win su una macchina virtuale, ci vorrà la sua licenza... no?
glsarto
 
Messaggi: 7
Iscritto il: gio 29 set 2005, 12:34
Località: Milano, Italy

Messaggioda venetanji » mer 28 feb 2007, 20:48

si ovviamente anche con vmware et similia ci vuole la key di windows. Comunque avendo un bell'hardware sotto vmware è la soluzione ottimale. Tanto tutti i computer ce l'hanno appiccicata la key di windows. E magia. Per condividere i dati si usa samba... :-)
Una battaglia è vinta prima di essere combattuta. Sun Zu - L'arte della guerra
Avatar utente
venetanji
 
Messaggi: 256
Iscritto il: mer 3 mar 2004, 13:23
Località: In the jungle?

Messaggioda glsarto » gio 1 mar 2007, 9:13

già, TUTTI ce l'hanno quell'etichetta... delle migliaia di PC disponibili dal nostro distributore, senza Win c'è solo un notebook Benq, un desktop Acer e due thin clients HP... misera scelta, no?

Però, sapevate che nella licenza di Win c'è scritto che se uno non accetta e non la usa il produttore di pc deve rimborsarla ?

Comunque i pochi che l'hanno ottenuto, hanno tribolato non poco...
glsarto
 
Messaggi: 7
Iscritto il: gio 29 set 2005, 12:34
Località: Milano, Italy

Messaggioda se » gio 1 mar 2007, 10:25

glsarto ha scritto:delle migliaia di PC disponibili dal nostro distributore, senza Win c'è solo un notebook Benq, un desktop Acer?


...tra un po' arriveranno i dell! :wink:
se
 
Messaggi: 1509
Iscritto il: gio 26 feb 2004, 14:53
Località: somewhere over the rainbow

Messaggioda venetanji » gio 1 mar 2007, 11:30

In cina non ci provano neanche più a vendere windows... Lo si trova per 50 cent nelle bancarelle per strada!
Una battaglia è vinta prima di essere combattuta. Sun Zu - L'arte della guerra
Avatar utente
venetanji
 
Messaggi: 256
Iscritto il: mer 3 mar 2004, 13:23
Località: In the jungle?

Messaggioda daniele-ls » mar 27 mar 2007, 21:59

sono anch'io del cleli-ls e confermo che l'unico problema di compatibilità lo si ha con il puntoblu virtuale, basta usare esclusivamente quello fisico in uni. I materiali forniti dai docenti non presentano nessunissimo problema di compatibilità
daniele-ls
 
Messaggi: 3
Iscritto il: mar 27 mar 2007, 21:25


Torna a Free forum

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

cron